mercoledì 1 agosto 2012

CONCERTO DEI NOMADI-BACKSTAGE

6 pensieri...grazie
Eccomi qua come promesso, a raccontarvi questa fantastica avventura appena conclusa. Una bella mole di lavoro per una piccola comunità come la nostra, ma bellissima soprattutto dal punto di vista personale, un modo per avere conferma di come le persone che hanno ideali comuni possano lavorare insieme volontariamente per raggiungere un traguardo di piena soddisfazione.
Ma oggi non vi mostrerò il concerto dei Nomadi...sarebbe un peccato nascondere tutto il lavoro svolto prima, quindi vi darò un assaggio del nostro backstage e di quello dei musicisti, i NOMADI e i DESINARENSAMBLE, gruppo locale che ha fatto egregiamente da spalla ai protagonisti.

Iniziano i lavori





Elia, bassista dei DESINARENSAMBLE


Il fonico dei DESINARENSAMBLE


Luca, tastiera e fisarmonica dei DESINARENSAMBLE


Il grande mezzo dei NOMADI


Luca e Franco (detto Ciliegia) del nostro staff


Enrico Bernardoni (il Berna) voce e chitarra dei DESINARENSAMBLE


Romano del nostro staff


Lo staff dei NOMADI


Cristianio Turato, voce dei NOMADI



Cico Falzone, chitarrista dei NOMADI


Sergio Reggioli, violinista dei NOMADI


Beppe Carletti, tastiera e fondatore del gruppo


Massimo Vecchi, bassista e voce dei NOMADI

 Credo di avervi assillato abbastanza, eppure sono soltanto una piccolissima parte delle immagini della giornata! Certo dalle foto non si può capire davvero appieno l'atmosfera, ma vi assicuro che è stata una fantastica giornata! Allora vi aspetto al prossimo post, con immagini del concerto...ovviamente a colori!



6 commenti:

Mogliettina ha detto...

Guardando queste foto mi sono tornati in mente tutti gli spettacoli fatti con il mio gruppo...tutti i dietro le quinte di fatica e mille risate...tutto il "prima" che vale spesso mille volte di più del semplice spettacolo, in termini di rapporti, amicizie, condivisione.
Grazie!

incasadisilvia ha detto...

Noi aspettiamo curiose anche il resto!
Bel colpo!
Un abbraccio...
Silvia

Silvia - Tocco di Lìllà ha detto...

bellissime foto e immagino il clima che avete vissuto!!! Ho potuto rivedere e "rivivere" un po' dell'entusiasmo di quando i Nomadi sono venuti alla Festa di San Pietro di Castello qui a Venezia...un tuffo in una parte del mio passato musicale =)
GRAZIEEEEEE

Gemma ha detto...

Questa è l'ennesima dimostrazione che "l'unione fa la forza" :)

Loriana Casati ha detto...

Come moglie di un ex tastierista che per anni ha suonato in una band, capisco tutto il lavoro e la fatica che precedono uno spettacolo....
....quando vengono dalle mie parti cerco di non perdere mai i concerti dei Nomadi, bravi e molto "socialmente impegnati" e mi piacciono!
Da te aspetto il seguito del reportage!
Ciao

francesco - fonico ha detto...

molto belle
hai colto degli attimi stupendi presi di sorpresa e quindi veri, senza posa
grazie perché ci mostri al mondo
francesco