giovedì 9 febbraio 2012

VOGLIA DI RICORDI

19 pensieri...grazie
Ogni tanto bisogna pur svuotare la libreria del tutto per togliere la polvere che si annida fra i libri ed è una vera fatica, soprattutto se di libri se ne hanno a centinaia...ma questa volta me la sono presa comoda e mi sono fermata a sfogliare le pagine dei ricordi, annusando quel tipico odore del tempo che forma una patina gialla sulle pagine di carta consumata e immaginando mio padre chino sul banco di scuola impegnato a studiare...perchè lui era uno studente modello, amante del sapere fin da bambino, quando andare a scuola era quasi un lusso...
Mia nonna mi raccontava della formidabile memoria di mio padre, quando gli facevano leggere una pagina e poi, a libro chiuso, gli chiedevano di ripetere alcune righe che sceglieva il maestro, e lui con calma e concentrazione, ripeteva ogni parola...
Era un periodo difficile, c'era la guerra e i bambini dovevano aiutare gli adulti nelle faccende di tutti i giorni, ragione per cui spesso lasciavano la scuola dopo le elementari, ma lui no, lui studiava di notte per aiutare suo padre di giorno a lavorare nei campi...
La sua tenacia, il suo voler sapere, lo ha trasmesso a noi fin da piccole ed io cerco di trasmetterlo ai miei figli con tutto l'amore che posso...
Oggi sfogliare i suoi libri mi da un senso di continuità, mi fa sentire la sua voce quando io studiavo le poesie e lui le snocciolava a memoria perchè le ricordava dai tempi della scuola...
E queste cose e tante altre le racconterò ai miei figli, che ogni sera lo salutano sulla sua stella luminosa e gli mandano un bacio, facendomi stringere il cuore soffocando una lacrima, ma con il sorriso di chi spera di fare un buon lavoro portando avanti i valori trasmessi con amore da chi adesso ci guarda da chissà quale galassia...
Allora spolvero questi preziosi libri con cura, facendo attenzione a non togliere la patina del tempo, e li rimetto al loro posto sapendo che prima o poi li sfoglierò di nuovo...







19 commenti:

pasita ha detto...

sigh.......!!!!!
Grazie.
Pat

ely ha detto...

Grazie per queste parole!!

cinzia corbetta ha detto...

adoro i vecchi libri! Io ho studiato sulla Divina Commedia di mio papà, ero l'unica in classe a non avere il libro nuovo...ehehehe...già allora ero una patita del vecchiume, fuori dal tempo :D
un bacio!

Cristina ha detto...

Anch'io ogni tanto sfoglio i vecchi libri di mio padre, mi piace sentirne l'odore della carta...la carta fragile... e tanti ricordi mi passano per la mente.
Foto molto belle, complimenti. Ciao Cri : )

Paty ha detto...

sa quella galassia il papà-nonno guarda e sorride.
baci e fusa speciali per un post commuovente
Paty

VandaQC ha detto...

Che meraviglia :una famiglia con radici così sarà senz'altro una bellissima famiglia !!!
Un abbraccio grande
Vanda
Il mio papà è morto che avevo 3 anni ,se avessi potuto l'avrei voluto come il tuo !!!

♥Giusy♥ ha detto...

mi hai fatto commuovere !

...e mi è venuta voglia di salire in soffitta!!

gilda ha detto...

Stranamente non riesco bene a leggerti...ma ho visto una foto bellissima di libri vecchi...:)
Dai commenti capisco che sono ricordi d'infanzia meravigliosi.
Un abbraccio forte
Gilda

Lara ha detto...

Davvero commovente, ma è così che onori la memoria di tua padre.
Non solo trattandone i libri con cura, ma soprattutto trasmettendoli ai tuoi figli.
Un abbraccio,
Lara

Silvia - Tocco di Lìllà ha detto...

con un papà così ... non poteva che esserci una figlia così ...attenta e sensibile!
Mi è piaciuto moltissimo questo tuo post =)
Ciaoooo
Silvia

Barbara Pagliarani La Mia Pittura La Mia Arte ha detto...

Che dolcezza Elena...tuo padre è riuscito a lasciarti il meglio di sè, lo vedo tra le tue parole...un abbraccio, Barbara

Marica Bersan ha detto...

Il profumo dei vecchi libri è davvero magico, ti porta indietro nel tempo!

Grazia ha detto...

ciao Elena...amo più il profumo dei libri nuovi che non di quelli vecchi...ma quando spolvero le mensole mi soffermo sempre sui ricordi...tipo sfogliare gli album dei miei bimbi....so già che per una libreria ci vuole un'intera giornata...
bellissimo post
ciao Grazia

Ilenia ha detto...

bellissimi!!!! con tutte le scritte come facevo io!!! anche io li spolvero e metto lì con la speranza di rileggerli, magari quando i figli si sposano!!! hihhii!! baciottoniii!!!

Silvia ha detto...

Un posto ricco di emozione e sentimento... grazie di averlo condiviso!! Tra l'altro, io adoro le poesie del Pascoli. Un abbraccio, buon weekend a tutta la famiglia!!

Gemma ha detto...

La tua sensibilità non smette mai di emozionarmi...

letrecivette ha detto...

Un'emozione che travolge.Un abbraccio.
Monica

Vero ha detto...

Anche io ho ritrovato tanti libri ingialliti e impolverati. A dire il vero non li ho potuti tenere tutti e molti ho dovuto buttarli. Erano tarlati e rischiavo di rovinare anche la libreria che li avrebbe ospitati. Però ho tenuto i più vecchi quelli dei genitori dei miei bis nonni e a tenerli in mano ci si rende conto di quanto siano "preziosi" proprio per le ragioni che hai spiegato tu.

RobbyRoby ha detto...

ciao
mi hai fatto ricordare i libri di nonna e della zia bis Pierina......sai questi libri sono veramente preziosi.